HOME

INCONTRO INTERNAZIONALE CITROËN DS  XXª EDIZIONE

MONTECCHIO EMILIA (R.E.) PIAZZA DELLA REPUBBLICA

Passano gli anni, cambiano i luoghi, ma resta immutato il successo di questo intramontabile incontro riservato alle mitiche Citroën DS.

Il Déesse Time e una delle kermesse che ha tracciato la storia dei meeting dedicati a questo leggendario modello di autovettura, prendendo l’importante eredità dei raduni che si svolgevano a Verona e a Brescia.

Un eredità importante che l’organizzatore Gianni Marchetti ha portato fino ad oggi con un percorso culturale motoristico colmo di successi in cui è sempre emersa sia la quantità sia la qualità.

Un cammino pieno di glamour dedicato a una vettura entrata nella storia e prodotta per vent’anni, gli stessi vent’anni di edizioni di questo incontro.


1998 – 2017  VENT’ANNI DI SUCCESSI. . . 

VENT’ANNI DI STORIA MOTORISTICA. . .  VENT’ANNI DI GLAMOUR. . .

Quando la passione motoristica si fonde sia con la storia sia con la cultura. Nel Ventennio di programmazione della Kermesse hanno partecipato oltre duemila vetture e quattromila iscritti.

 


Quest’anno per la prima volta l’Incontro Internazionale DS si è trasferito in Piazza della Repubblica nel cuore di Montecchio Emilia. Recentemente la piazza è stata completamente risistemata e riqualificata. Durante l’inaugurazione con la presenza del Signor Sindaco Dottor Paolo Colli è stato scoperto al centro della Piazza il prezioso mosaico che riproduce lo stemma Comunale della città. Lo stemma riprodotto è quello originario concesso al Comune dal Marchese Lionello d’Este nel 1442 poi riconosciuto ufficialmente dal Governo del Regno d’Italia nel 1929.

Questa piazza è stata l’ideale palcoscenico offerto a tutta la cittadinanza e non solo per poter ammirare domenica 14 maggio oltre sessanta vetture arrivate nella città capo distretto della Val d’Enza per festeggiare questo importante anniversario.

Per ritornare con la mente agli anni di produzione della DS, il graduale ingresso delle auto è stato scandito dalle note di famosi brani musicali interpretati da celebri artisti come Frank Sinatra e Burt Bacharach.

Il livello qualitativo delle DS partecipanti era di eccellenza assoluta per rappresentare al meglio la storicità di questa affascinante autovettura. Tra i vari modelli spiccavano una bellissima DS 19 del 1957 la più datata in assoluto, una splendida e rara DS 19 Cabriolet le Caddy Carrozzata da Henry Chapron del 1960 e una DS 20 Pallas del 1973 appartenuta al famoso attore Marcello Mastroianni ora di proprietà di un conosciuto panificatore di Montecchio.

Inoltre da segnalare un affezionato gruppo di partecipanti che ogni anno giungono dalla Svizzera a cui si sono uniti in questa edizione un paio di iscritti provenienti dalla Francia. Per quanto riguarda gli equipaggi italiani come di consuetudine arrivano da ogni parte della nostra penisola. Durante la mattinata gli iscritti hanno avuto la possibilità di visitale l’interessante “Castello di Montecchio” adiacente alla piazza.

Dopo l’esposizione l’incontro ha avuto il suo seguito con il tradizionale pranzo, che si è concluso con la bellissima torta DÉESSE TIME 2017 come al solito super fotografata, inoltre si è anche premiato i partecipanti che si sono iscritti più assiduamente sino a quelli che hanno partecipato a tutte le edizioni con attestati di merito. Record di presenze con venti su venti i Signori Claudio Paternasi e Davide Rustichelli. Subito di seguito con diciannove partecipazioni Tahar Boural, Claudio Calì, Romeo Renato Fortunato e Paolo Reticoli. Con diciotto adesioni Paolo Tamburini e Camillo Cotti, con diciassette Roberto Valli e Luciano Tinarelli e con quindici Beat Buhler, Hansruedi Beldì e Corrado Attolini. Nella mattinata a ogni capo equipaggio è stato donato un cuscino griffato DÉESSE TIME 2017 preannunciato nella fase delle anticipazioni con lo slogan: “per l’eleganza della tua DS il dono del ventennale”.

Molto interessante anche il prologo del sabato pomeriggio con un itinerario turistico, culturale, gastronomico che ha attraversato le strade della provincia reggiana ma rimanendo nelle terre del Comune di Montecchio. Si è arrivati al “Museo del Parmigiano Reggiano e della civiltà contadina in Val d’Enza” la Barchessa in località Villa Aiola per la visita guidata, per poi proseguire con un percorso didattico in un casello di produzione, con tecnologia all’avanguardia. Si è poi raggiunto il “Castello di Montecchio” per la visita guidata. Il suo impianto originario è ascrivibile almeno al secolo XI, come si può dedurre da un documento autografo, datato 1114, della Contessa Matilde di Canossa.

E infine il percorso culturale del pittore Omar Galliani: «In un ex macello degli anni ‘20, alla “morte” di ieri si sostituirà la “vita” di oggi e di domani attraverso l’opera d’arte». Con queste parole Omar Galliani introduce la seconda edizione della rassegna “Profeti in patria – Cammini d’artista a Montecchio Emilia” un progetto del Comune. A conclusione della giornata la conviviale cena, dove si è goduto delle bontà della gastronomia reggiana tramandata da varie generazioni.

L’organizzazione curata dal Signor Gianni Marchetti ringrazia l’amministrazione comunale di Montecchio Emilia per l’ospitalità e tutti i vari sostenitori che hanno contribuito al buon esito della manifestazione: la concessionaria Campani Group, il Club Auto Moto d’Epoca Reggiano, il gruppo assicurativo Unipol, Grafiservice e l’International Flags Team.

Millenovecento novantotto, duemila diciassette, vent’anni di successi, vent’anni di storia motoristica, vent’anni di glamour. Quando la passione motoristica si fonde sia con la storia sia con la cultura. Nel ventennio di programmazione della kermesse hanno partecipato oltre duemila vetture e quattromila iscritti. Questi sono i grandi numeri che l’organizzatore Gianni Marchetti può vantare in questa lunga programmazione di incontri dedicati a una delle più belle e singolari automobili prodotte nell’era moderna.

SAVE THE DATE 13 MAGGIO 2018 E SARÀ ANCORA…

DÉESSE TIME XXI EDIZIONE

Gianni Marchetti


L’incontro Internazionale dedicato alle Citroën DS nasce nel 1998 a Reggio Emilia. È un’iniziativa dotata di uno standard organizzativo di ottimo livello e che in pochi anni raggiunge la leadership nazionale toccando la sua massima espansione già alla quinta edizione con quasi centocinquanta autovetture iscritte e oltre trecentocinquanta partecipanti. Il luogo delle prime cinque edizioni è stata la piazza più importante di Reggio, nel cuore del centro storico, a fianco al Teatro Municipale Romolo Valli.

L’incontro celebra il glamour di una delle autovetture che hanno dettato la rivoluzione sia delle forme sia della tecnica nella storia del motorismo e che oggi entra con pieno diritto nella cultura motoristica storica.

Nel 2003, alla sesta edizione, la prima svolta: da quell’anno la kermesse si chiamerà “LA DÉESSE RE”. La sigla DS se pronunciata alla francese diventa “Déesse” e assume così connotati quasi angelici, e RE identifica la città. L’anno seguente una seconda svolta: l’iniziativa si sposta ad Albinea, cittadina collinare a pochi chilometri da Reggio.

Altra novità si ha alla sedicesima edizione, nel 2013, con un totale rinnovamento, per rigenerare e mantenere alto l’interesse della più importante manifestazione dedicata a questo immortale modello: da qui ad oggi lo slogan sarà Déesse Time (seguito dall’anno): “Tempo di DS”.

Allo scadere di ogni quinquennio si può poi vantare la pubblicazione di tre libri fotografici realizzati dal fotografo Cesare Di Liborio che si possono consultare su questa piattaforma. Nel 2002 Pallas, nel 2007 In viaggio con la Déesse, nel 2012 La Déesse Particulière: tre belle edizioni in bianco e nero che fanno rivivere le forme artistiche che sono state espresse da questa vettura. In particolare il primo libro, Pallas, sicuramente l’opera che ha conseguito il maggior successo, ha avuto il privilegio di essere esposto (con ventiquattro fotografie) a Parigi nel 2005 alla FIAC Fiera Internazionale d’Arte Contemporanea in un salotto di una più ampia esposizione, curata dalla casa madre Citroën, durante i festeggiamenti del Jubilé 2005 di questo straordinario modello di autovettura.

“La bellezza attraversa il tempo, alcune vetture come la Citroën DS attraversano il tempo”.

Per informazioni: info@ladeessere.it         Gianni Marchetti al 347 8275430